Come aprire un compro oro

Per aprire un Compro Oro sono state introdotte delle nuove normative: molti si stanno chiedendo se effettivamente conviene ancora investire in questo tipo di attività oppure no. Grazie alla nuova legge, il decreto legislativo 92 del 25 aprile del 2017, è stata introdotta una normativa che disciplina in maniera totalmente differente l’attività di Compro Oro.

Negozio di oro

Questa nuova norma contrasta le attività criminali legate al mondo dei Compro Oro, ovvero soprattutto quelle di riciclaggio. Nonostante le restrizioni promosse da questa nuova normativa, in realtà però aprire tale negozio in una grande città, come un Compro Oro Roma, è ancora un’ottima idea in quanto si tratta di un’attività comunque molto redditizia che è in grado di generare dei guadagni di non poco conto. Durante la crisi economica, molti negozi hanno chiuso la propria attività ma invece quello del Compro Oro è stato un settore che ha conosciuto un suo sviluppo. Nel 2010 le esportazioni dell’oro sono aumentate del 385% e quindi questo mercato, piuttosto che andare in crisi, in realtà è diventato uno dei più imponenti d’Italia. Con il passare del tempo è chiaro che queste attività hanno dovuto fare i conti con un abbassamento fisiologico dell’offerta e della domanda e, di conseguenza, sono nate anche molte perplessità rispetto alla funzionalità di questo settore. Eppure nonostante tutto, aprire un Compro Oro conviene anche perché non richiede un grosso investimento.

Avviare un’attività di Compro Oro

Per aprire un Compro Oro bisogna seguire una serie di pratiche burocratiche che vi richiederanno di stilare un business plan, anche per cercare di tenere sotto controllo il budget. In generale però, non sono richiesti dei requisiti professionali o personali particolari. Basterà avere o aprire ex novo una partita iva, richiedere l’iscrizione al registro delle imprese competente e poi presentare denuncia di inizio attività presso lo sportello unico delle attività produttive del comune di competenza.

Per mettere l’insegna sarà necessario chiedere l’autorizzazione, pagare una tassa e poi seguire gli adempimenti previsti dalla nuova normativa. I nuovi negozi di Compro Oro infatti dovranno necessariamente essere iscritti presso il registro degli operatori di Compro Oro professionali e soltanto chi è iscritto presso questo organismo potrà esercitare la professione. In più sono cambiate anche le condizioni di vendita e di acquisto perché sono state introdotte delle novità con l’identificazione del cliente chiara, l’introduzione di una scheda con i dati identificativi ed in più sarà anche importante abbassare la soglia per l’uso del denaro contante che sarà possibile fino a 500 euro. Chi non rispetta queste norme può incorrere in sanzioni che arrivano fino a 10 mila euro. Una volta effettuata questa documentazione, non vi resterà che aprire la vostra sede ed iniziare l’attività che sicuramente vi darà soddisfazioni da un punto di vista economico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *