Erbe officinali e salute

Gli antichi dicevano ” mens sana in corpore sano”, mente sana in corpo sano.
L’estate è il periodo migliore per fare attività fisica come passeggiate in montagna, nuotate al mare, biciclettate o altri sport all’aria aperta, ma purtroppo sono sempre in agguato piccoli incidenti, cadute e traumi di piccola entità.
Nel caso di ematomi la cosa più semplice da fare è cercare subito di rinfrescare la parte dolente con del ghiaccio e poi tenere a riposo la zona danneggiata.
Si possono applicare delle pomate oppure preparare dei decotti con piante e erbe officinali.
Nel caso non ci siano abrasioni della pelle ma la semplice contusione un semplice rimedio potrebbe essere il decotto di primula fatto mettendo 80 grammi di radici in un litro d’acqua, lasciando raffreddare e poi appoggiato sulla parte dolente.
La pianta maggiormente utilizzata in caso di ematomi è però sicuramente l’arnica con cui si possono preparare delle tinture facendo macerare per 15 giorni i suoi bellissimi fiori.
Un’alternativa è sicuramente l’infuso di tanaceto composto da 10 grammi di fiori e foglie che vengono lasciati in infusione per circa 5/10 minuti e poi applicato con delle garze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *