Mini prestiti: cosa devi sapere a riguardo

Se hai la necessità di entrare in possesso di una somma contenuta di denaro in poco tempo e senza combattere troppo con la burocrazia il piccolo prestito, o mini finanziamento, probabilmente fa al caso tuo. Forse hai già letto tante informazioni utili a riguardo nel portale sul mondo dei prestiti personali: http://prestitimag.it, troverai comunque di seguito le principali caratteristiche di questi mini prestiti.

Monete

Se ogni istituto di credito che eroga questo tipo di prestito mette, come sempre accade, delle condizioni specifiche e diverse uno dall’altro, solitamente i piccoli prestiti sono caratterizzati da alcuni fattori comuni:

  • Facilità nell’ottenimento della somma richiesta a prestito
  • Tempi di ammortamento contenuti rispetto agli altri tipi di finanziamento
  • Tassi di interesse piuttosto alti

Se richiedi un mini prestito non hai l’obbligo di dichiarare per cosa ti servirà la somma richiesto, si parla infatti di prestito non finalizzato.

Chiaramente più garanzie riesci a fornire all’istituto di credito minori saranno i tassi d’interesse applicati e più elevata la somma che potrai richiedere.

Un’altra caratteristica dei mini prestiti è che sono accessibili un po’ a tutti, anche a quelle categorie che, spesso, hanno problemi a richiedere somme di denaro: i protestati e cattivi pagatori, i dipendenti con contratto a tempo determinato, i pensionati.

I cattivi pagatori ed i protestati devono comunque presentare una firma di un garante o l’ipoteca su un bene di proprietà, chi ha un contratto a tempo determinato dovrà concludere le rate di rimborso entro la fine del contratto stesso, i pensionati sono soggetti ad alcuni limiti di età.

Solitamente i piccoli prestiti sono un prodotto tipico delle finanziarie online. Un mini prestito non supera € 10.000 come somma richiesta ed un ammortamento massimo di 120 mesi.

Per richiedere un piccolo prestito sono necessari alcuni documenti da presentare, ovvero la carta di identità, codice fiscale ed ultima busta paga per i dipendenti. I pensionati di solito devono presentare il cedolino della pensione, l’Unico per i liberi professionisti ed un garante o un’ipoteca, come già segnalato sopra, per i cattivi pagatori e protestati.

Vediamo ora alcune ottime soluzioni online per il tuo piccolo prestito:

  • CreditExpress Mini di Unicredit. Somma massima € 3.000, convenienza non al top ma affidabilità alle stelle
  • Finanziaria Agos
  • Smartika. Estremamente interessante ed innovativo concetto di prestito. Si tratta infatti di peer-to-peer ovvero prestiti tra privati senza la presenza, quindi, di istituti di credito. Sembra fantascienza ma è assolutamente legale, anzi, l’intero sistema è molto controllato proprio per evitare frodi di qualsiasi tipo
  • Younited Credit. Finanziaria online
  • Poste Italiane. Se sei possessore di una PostePay Evolution puoi accedere ad un piccolo prestito con tetto massimo di € 3.000 ed ammortamento massimo pari a 22 mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *