Trading di borsa: tecniche e strategie per fare meglio

Non ci si può alzare al mattino e dire “ora faccio trading in borsa!” Per potersi muovere in questo ambiante è necessario conoscere le tecniche e applicare le strategie. Per conoscere le tecniche più complesse ci vuole tempo, ma per gettare le basi è necessario fare pochi passi.

Strategie di borsa come e perché studiarle

Perché è importante studiare le strategie di borsa? Semplice! Come in qualsiasi settore, per sapersi muovere, bisogna conoscere le tecniche e le regole. Non ci si può improvvisare trader. È come guidare: non tutti diventano piloti di formula uno, ma per utilizzare l’auto tutti i giorni si devono conoscere le regole base e come muoversi.

Come le strategie spiegate su Investireinborsa.org, la scelta adatta è iniziare a operare nel mercato Forex. Per fare questo però è importante conoscere alcuni stili e relative funzioni. Infatti  bisogna definire lo Stile di trading. Ogni trader ha il suo stile e il suo modo di operare. Le sue scelte sono influenzate da alcuni settori come la disponibilità di denaro, il tempo a disposizione per dedicarsi alle operazioni, genere di piano Money Management utilizzato, livello di rischio cui è disposto esporsi. Ma quali stili esistono:

  • Position trading: caratterizzato dall’apertura delle posizioni per un determinato periodo medio/lungo (da pochi mesi a un anno).
  • Swing trading: opposto di quello sopra. L’apertura delle posizioni è caratterizzata da lassi di tempo molto brevi (da pochi giorni a una settimana).
  • Day trading, tempi ancora più corti per questa versione che vede le operazioni concluse in un giorno.
  • Scalp Trading, conosciuto anche come scalping. Caratterizzato da tempi flash che variano dai pochi secondi ai pochi minuti.

Vi siete già persi in questo mondo di parole? Non ci sono problemi, in vostro aiuto corre il conto demo.

L’importanza di utilizzare un conto demo

Un conto demo serve a operare nel Trading Forex, mettendo a punto e testando le varie strategie senza perdere il proprio capitale. Questo è indubbiamente la migliore soluzione per mettere in atto quello che si è imparato perché, tra teoria e pratica c’è sempre la sua bella differenza.

Ci chiediamo perché siano così importanti queste strategie di mercato? Semplice, sono quelle che ci permettono di individuare i segnali della borsa e ci aiutano a capire se è il caso di vendere o comprare. Questi segnali sono indispensabili poiché sono quelli che, se ben analizzati, caratterizzano i guadagni dei trader.

Il conto demo permette di mettere in pratica queste strategie dando la possibilità di trovare quella più adatta alle proprie esigenze, quella che ci sembra possa dare i risultati migliori. I broker migliori sono accreditati e offrono conti demo. In alcuni casi sono completamente gratuiti per un tempo molto limitato, in altri casi il broker chiede un deposito cauzionale che va dai 10 ai 25 €. In questi caso possono essere a tempo determinato o indeterminato. Quando il conto viene chiuso, la cauzione è restituita. Una particolarità del conto demo è che non si perdono soldi, ma anche i guadagni (per ovvi motivi) non possono essere ritirati. Possiamo dire che il conto demo è come una palestra dove allenarsi prima di un grande incontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *